FANDOM


Obelix

Gli Obelischi di Luce sono degli enormi monoliti magici, boss di Alone in the Dark: Illumination.

CaratteristicheModifica

Si tratta di tre enormi monoliti che si affronteranno nei capitolo Forno infernale, Fogna e Struttura finale. Secondo la trama di Henry Giger gli Obelischi di Luce sono degli antichi artefatti creati per separare il piano terrestre da quello dei Grandi Antichi e degli Dei Esterni. Nel 1752 Papa Benedetto XIV cercò di nascondere uno degli Obelischi a Roma, tuttavia capì che il Vaticano non era un luogo sicuro quando venne a sapere che un probabile attacco sarebbe stato portato da forze oscure per impossessarsi del monolite. Collaborando con la Congrega Martense, una legione di streghe, e grazie ai rapporti con il Re d'Inghilterra, la Chiesa fece trasportare segretamente l'Obelisco nel Nuovo Mondo, nascosto nella stiva di una nave. Presso la Virginia, le streghe ed i sacerdoti combinarono i loro poteri per aprire una frattura nella terra, mascherata da terremoto, e la strega Elenore Hartwood vi gettò l'Obelisco benché tale rituale richiese la vita di molti dei partecipanti al rituale. Corrotti dal potere delle creature che infestano Lorwich, vengono da queste utilizzati per evocare Cthulhu. Compaiono dal terreno, levitando sopra una specie di pozza di liquido che si espande lentamente e funge da portale con altri mondi; all'interno della loro struttura vi è una sfera di energia che ne rappresenta il fulcro centrale. Possono attaccare evocando degli spettri che lanciano contro i nemici o richiamando delle meteore, inoltre sono protetti da una barriera magica che li rende immuni a qualsiasi attacco e da parecchi mostri che continuano a comparire per impedirne la distruzione.

StrategiaModifica

FightObelisk

La barriera che protegge gli Obelischi di Luce li rende immuni a qualsiasi attacco e devono essere sconfitti prima che Cthulhu venga evocato. L'unico modo di distruggerli è uccidere degli Y'Golonac che compariranno tra le creature che lo difendono e prendere da loro delle pietre nere dette Anime di Pietra, posizionandole su degli altari nell'area dello scontro la barriera dell'Obelisco cadrà per un periodo di tempo limitato dando così modo di arrecargli danni. E' necessario cercare di liberarsi di quanti più mostri possibili muovendosi costantemente, per evitare di venir colpiti dagli spettri o le meteore lanciate dall'Obelisco, provando a riunirli in un solo punto così da ucciderne la maggior parte. Si deve evitare di passare attraverso la pozza di liquido sopra alla quale fluttua l'Obelisco poiché impedirà al protagonista di correre e gli arrecherà danni fintanto che gli sarà sopra. Una volta ucciso lo Y'Golonac che possiede l'Anima di Pietra la si dovrà portare all'altare che protegge l'Obelisco e posizionarcela, dopodiché concentrare gli attacchi sul monolite finché la barriera non sarà attiva. Quando si saranno abbattute le quattro superfici che nascondono il fulcro, bisognerà danneggiare la sfera centrale finché l'Obelisco non verrà distrutto. Se non si riuscirà a farlo entro un certo lasso di tempo Cthulhu verrà evocato ponendo fine alla partita.

CuriositàModifica

-Sulla superficie degli Obelischi sono riportare le frasi "Cast adrift with the gold of ages" e "Phosphorus broken in the vents of ageless".

GalleriaModifica

Alone in the Dark: Illumination
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.